Diamo colore al grigiore dell’inverno

1^ Parte:

L’inverno è spesso sinonimo di freddo, buio e umido.  Può capitare che svanisce l’entusiasmo per qualunque cosa. Ci sentiamo più stanchi anche perché consumiamo più energia per mantenerci caldi.

Come possiamo fare?

Ricordiamoci che siamo animali a sangue caldo e che proprio per questo nei mesi invernali è opportuno seguire in modo naturale la necessità di SONNO-DORMIRE-MEGLIOmaggior riposo e di risparmio di energie.  Il nostro corpo ci manda segnali chiari e ci dice: “Fuori è buio, alzati più tardi e vai a dormire presto!”

E’ vero però che il rallentamento naturale che questa stagione stimola, è in netto contrasto con lo stile di vita di oggi, gli impegni e la vita frenetica che spesso conduciamo.

Quello che è importante però sapere è che è naturale sentire il bisogno di starsene al calduccio sotto le coperte, come è anche naturale sentirsi scarichi di energie visto che l’apparire del sole è minore, le giornate più ‘corte’.

Evitiamo quindi di forzare troppo gli eventi e di andare contro natura, ascoltiamo il nostro corpo cercando anche di riposare di più: avremo meno stanchezza e ci sentiremo meno stressati.

Esistono  alcuni rimedi che possono aiutarci e sostenerci per affrontare meglio la stagione invernale. Ad esempio:

  1. Usare al meglio il tempo di luce solare
  2. Fare esercizio fisico
  3. Porre attenzione all’aria fresca
  4. Mangiare del buon cibo.

E’ in inverno che diventa ancora più importante godere della luce del sole. Quando ci è possibile usciamo per fare anche solo una breve passeggiata: ci aiuta ad accumulare un po’ di vitamina D. So che può succedere che ci sentiamo pigri di uscire proprio per via del freddo ma bastano 5 minuti all’aperto per avvertire l’energia, fare un pieno di ossigeno e sentirci meglio. L’importante è proteggerci dal freddo, dall’aria e dal sole anche se appare pallido. Quindi copriamoci bene dalla testa ai piedi e usiamo anche una protezione solare e crema idratante. Il vento, il freddo e la bassa temperatura possono ridurre i livelli di idratazione della pelle accelerando il processo di sport invernoinvecchiamento e la comparsa di rughe.

Copriamo bene la testa visto che attraverso la testa  possiamo disperdere fino al 50% del calore del nostro corpo.

Anche i piedi e le mani hanno bisogno di protezione e isolamento. Il calore che perdiamo è tutta energia che sprechiamo  e che non avremo a  nostra disposizione per attività interessanti e utili della nostra giornata.

Facciamo esercizio e attività fisica! Iniziamo con un buon riscaldamento per evitare di sottoporre l’organismo a inutile stress. Soprattutto se decidiamo di fare uno sport all’aperto.

Mangiamo più frutta e verdura di stagione giocando con preparazioni più calde e più lunghe: a vapore, in umido, bollite. Questo tipo di zuppacotture insieme a minestre e zuppe e bevande calde come infusi e tisane, ci aiutano a riscaldare il nostro corpo e contribuiscono a fornire un buon apporto di liquidi. E’ abbastanza normale infatti in inverno tendere a bere di meno.

Verdure e frutta di stagione ci aiutano a fare il pieno di antiossidanti e nutrienti importanti per mantenere alte le nostre difese immunitarie aiutandoci così a combattere meglio raffreddori e virus che tendono a proliferare in ambienti umidi e riscaldati artificialmente come è d’inverno.

lab_risataUn buon rimedio è anche cercare di fare il pieno di buonumore e allegria,  anche una risata è capace di generare un certo calore…

 

Appunti di incontri con  H. Livingston

To be continued